Guacamole

Avete mai mangiato la guacamole? E’ una bella salsina verde di avocado che sta benissimo con le nachos, le patatine triangolari di farina di mais.

Io l’ho assaggiata per la prima volta negli USA, in realtà non avevo nemmeno mai mangiato un avocado. La guacamole ha subito creato dipendenza! E’ buona buona buona!

Guacamole

La guacamole era diventata d’obbligo nei nostri viaggetti a fare tubing. Cos’è il tubing? In poche parole con una grossa camera d’aria ci si lascia trasportare dalla corrente lungo il corso di un fiume. L’esperienza varia leggermente a seconda del fiume, può essere più emozionante se il fiume ha qualche piccola rapida o una forte corrente, o può essere un viaggio davvero placido con tante soste sulle spiaggette. Tubing in Central Florida è davvero spettacolare perché si svolge su fiumi che sgorgano da sorgenti quindi l’acqua è incredibilmente trasparente, e ci sono di solito molti animali. Il mio posto preferito per il tubing è  Ichetucknee Springs State Park. Il percorso è quasi tutto all’ombra, è molto lungo ma c’è abbastanza corrente quindi non ci vuole molto tempo, nelle bollenti estati della Florida poche cose allietano la giornata più del tubing. Uhm, non ho parlato degli alligatori… beh quelli ci sono in abbondanza ma di solito si trovano nei fiumi dove si va in canoa, non in quelli dove si fa tubing, ovvio no? O_O

Canoa

Alligatore

Compravo sempre la guacamole al supermercato e si sa le cose comprate hanno un sacco di schifezze dentro, conservanti innanzitutto ma anche tanti zuccheri e chi più ne ha più ne metta. Quindi un bel giorno ho deciso di provare a farla, d’altronde è facilissima, basta mescolare tutto assieme e mangiarla con le patatine :) Esperimento riuscito, ed ecco la ricetta se volete sperimentare un po’ di cucina etnica.

Ingredienti

  • 2 avocado
  • succo di 1/2 limone
  • 1 spicchio d’aglio (che io non metto perché non amo l’aglio)
  • 1 pomodoro
  • 1/4 di cipolla dolce
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 1 jalapeno o altro peperoncino piccante fresco
  • 1/2 cucchiaino cumino
  • 1/4 cucchiaino sale

Procedimento

Guacamole passaggi

Tagliate l’avocado a metà, e ruotate le due metà per rimuovere l’osso.

Tritate l’aglio (io no l’ho usato).

Tagliate i pomodori a cubetti.

Tagliate la cipolla molto finemente.

Tritate l’jalapeno o un altro peperoncino.

In una ciotola mescolate l’avocado al succo di limone e mescolate con una forchetta schiacciando l’avocado in modo che diventi una poltiglia.

Aggiungete tutti gli altri ingredienti e mescolate bene.

Servite con delle nachos e godetevi il vostro antipasto messicano!

Guacamole e nachos

NB: la Guacamole tende a diventare scura al contatto con l’aria, proprio come le banane. I miei amici sudamericani mi hanno suggerito di lasciare l’osso dell’avocado nella salsa per evitare l’ossidazione ma onestamente non mi sembra abbia funzionato. Quindi se preparate la guacamole per voi, non vi preoccupate, l’annerimento è normale. Se invece la volete servire a degli ospiti, prima di portarla in tavola rimuovete un piccolo strato superficiale… io lo rimuovo con una patatina e potete immagine che fine fa la patatina vero?

3 Responses to Guacamole

  1. What you used to buy in the supermarket cannot be called guacamole… even the container said it was ‘dip with guacamole flavor’ :) (I could never understand how you guys liked that)

    • Hahaha, I still crave the one from the store, probably it contains some addictive substance. But indeed it doesn’t have much to do with the real thing :)

Rispondi