Strudel di mele in pasta frolla

Finalmente vi do un’altra ricetta tedesca. E’ passato un bel po’ da quando vi ho dato la ricetta dei Rumkugeln, li avete provati?

Oggi vi passo una ricettina per lo Strudel di mele. L’Apfelstrudel qui a Berlino si trova dappertutto! Io l’ho fatto semplice semplice ma il modo in cui lo servono qui è divino: vi portano un piattino (o un piattone a volte) con un fondo di crema alla vaniglia, una bella fettona di strudel *calda* adagiata sulla crema e spolverizzata con dello zucchero a velo, di lato c’è una pallina di gelato alla crema o una quintalata di panna montata e qualche frutto di bosco, molto spesso ribes rosso. Un attentato alla linea!

Io non amo la cannella quindi purtroppo non mi godo un gran che questa golosità, ma la mia versione dello strudel ha proprio la giusta quantità di cannella, profuma ma non infastidisce.

La pasta dello strudel è l’unica cosa difficile di questo dolce. Per semplificarmi la vita io ho deciso di preparare una normale frolla. E’ venuto benissimo quindi vi consiglio caldamente questa versione.

… io ho fatto un piccolo pasticcio che non vi descrivo nei dettagli ma vi basti sapere che la mia frolla era mooorbida… l’ho dovuta stendere sulla pellicola trasparente o non si sarebbe mai staccata dal ripiano. E comunque lo strudel mi si è aperto trasferendolo sulla carta forno! Per fortuna avevo un po’ di frolla in frigo avanzata da una crostata fatta il giorno prima e questa volta l’avevo fatta senza errori. In un attimo l’ho stesa e ho “rattoppato” il mio strudel. Ho anche fatto qualche biscotto a forma di farfalla da attaccare allo strudel per abbellirlo un pochino, hehe, ne aveva bisogno :P

Apfelstrudel

A parte la disavventura è venuto davvero buono!

Ingredienti

  • Per la frolla
    • 250 gr farina
    • 100 gr burro
    • 100 gr zucchero
    • 2 uova
    • 1 pizzico di sale
  • 700 gr mele (Golden Delicious)
  • 40 gr uvetta
  • 30 gr noci tritate (ci andrebbero pinoli in realtà)
  • 60 gr zucchero
  • 1 bustina vanillina
  • 30 gr pangrattato
  • mezzo cucchiaino cannella in polvere
  • scorza grattugiata di 1 limone
  • 2 cucchiai rum

Ricetta

Iniziate preparando la frolla.

Mettete la farina in una terrina, aggiungete il burro tagliato in piccoli pezzi. Con la punta delle dita mescolate il burro alla farina finché il tutto avrà una consistenza sabbiosa.

Aggiungete lo zucchero, le uova e un pizzico di sale. Mescolate il tutto velocemente e formate una palla. Arrotolate la pasta frolla in della pellicola trasparente e riponete in frigorifero per un ora.

Nel frattempo preparate il ripieno.

Ripieno dello strudel

Sbucciate e togliete il torsolo alle mele, poi tagliatele in fettine sottili.

Mettete le fettine di mela in una terrina capiente, e aggiungete tutti gli altri ingredienti del ripieno: uvetta, noci tritate, zucchero, vanillina, pangrattato, cannella, scorza di limone grattugiata e rum. Mescolate tutto bene e mettete da parte.

Prendete la frolla dal frigo e stendetela in un rettangolo (circa 45×30 cm). Se la stendete direttamente sulla carta forno eviterete disastri come il mio ;)

Strudel

Versate il composto di mele al centro della frolla, occupando solo un terzo della pasta.

Arrotolate la frolla attorno al ripieno, prima un lato e poi l’altro facendo aderire bene i lembi di frolla.

Trasferite sulla leccarda del forno e cuocete per 35 minuti a 180 gradi. Io l’ho cotta nel forno ventilato ed è venuta molto bene.

Lasciate raffreddare un po’ e servite.

Lo strudel caldino è spettacolare :) Se poi lo servite con panna o gelato…

Apfelstrudel al sole

Strudel - ripieno

Nessun commento.sas

Rispondi