Crostata al cioccolato tre strati

Mi sono dovuta inventare un nome per questa torta. Vi chiederete perché, semplice, perché questa è una delle deliziose ricette che risiede nel cassetto della cucina, e quando dico il cassetto, intendo quello a casa, in Italia, nella cucina di mia mamma :)

Quando chiedevo a mia mamma la ricetta per questo o quello, mi rispondeva sempre “Guarda nel cassetto della cucina”. Il cassetto contiene una busta, anzi e’ più un sacchetto, pieno di ricette testate e approvate. Queste ricette hanno diverse forme, sono ritagli di giornale o pezzetti di carta in cui mia mamma ha scribacchiato una ricetta, alcune vengono dalla nonna, altre sono appunti presi mentre un’amica descriveva i passaggi per fare una torta. Ma indipendentemente dal loro aspetto quelle ricette sono tutte un tesoro.

Crostata al cioccolato 3 strati

 

La ricetta per questo dolce era su un pezzetto di carta, scritta velocemente, e onestamente le istruzioni erano davvero confuse! Mi immagino mia mamma mentre scriveva velocemente qualche nota per fare questo dolce mentre un’amica le dava istruzioni precise. E indovinate un po’, niente nome, solo una nota su un lato “Torta al cioccolato tre strati”, ma questa non è una torta, è una crostata, però ha tre strati in effetti, e due sono al cioccolato… e in effetti lo strato superiore è simile a una torta, è più una torta dentro una crostata… mamma che buona!! Beh ormai il nome è stato deciso, è una crostata al cioccolato tre strati!

Mi ero scritta questa ricetta in uno dei miei viaggi in Italia, ma non l’avevo mai fatta perché le istruzioni erano davvero confuse, ero certa che qualcosa sarebbe andato storto. Ma questa volta mi sentivo ispirata, ho pensato che la ricetta era rimasta lì, dimenticata, fin troppo, e poi mi sembrava di ricordare che fosse buonissima, ragione per la quale stava nel cassetto della cucina ;)

Quindi eccovi la ricetta, in ordine e auspicabilmente facile da capire. Il risultato è una strana crostata, sembra davvero una crostata con una torta dentro, ma non mi sto lamentando, anzi! Il ripieno ha un buon sapore di rum, potete sostituire il rum con il vostro liquore preferito o potete usare latte al posto del rum.

Crostata al cioccolato tre strati - fetta

Ingredienti

  •  Per la pasta frolla
    • 250 gr farina
    • 100 gr burro
    • 100 gr zucchero
    • 1 pizzico di sale
    • 1 uovo
    • 1/2 cucchiaio di brandy (opzionale)
  • Per il primo strato al cioccolato
    • 80 gr cioccolato amaro
    • 20 gr nutella
    • 50 gr burro
    • 1 uovo
    • 50 gr zucchero
    • 30 gr farina
  • Per il secondo strato al cioccolato
    • 100 gr burro o margarina
    • 100 gr zucchero
    • vanillina
    • un pizzico di sale
    • 2 uova
    • 40 ml latte
    • 40 ml rum
    • 100 gr farina
    • 20 gr frumina
    • 20 gr cacao
    • 2 tsp lievito per dolci

Ricetta

Iniziate preparando la pasta frolla che dovrà riposare in frigo per 30 minuti. Versate la farina in una terrina capiente, aggiungete il burro a pezzetti e con la punta delle dita amalgamate velocemente il burro alla farina finché avrà una consistenza sabbiosa.

Aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale, l’uovo, il tuorlo e un goccio di brandy (opzionale). Impastate velocemente, avvolgete in della pellicola trasparente e riponete in frigo.

Primo strato al cioccolato

Iniziate sciogliendo in un pentolino a temperatura molto bassa, il cioccolato, il burro e la nutella. Appena saranno sciolti togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.

Sbattete l’uovo con lo zucchero finché sarà gonfio e spumoso (Foto 1).

Aggiungete la farina e mescolate bene.

Aggiungete il cioccolato sciolto (Foto 2), mescolate e lasciate da parte.

Primo strato al cioccolato

Assemblaggio della crostata

Dato che nel secondo strato al cioccolato c’è del lievito ed è un impasto umido che farà reagire il lievito all’istante, è meglio iniziare a preparare la crostata adesso, così poi basterà versare in secondo strato e informare. Potete anche procedere a preriscaldare il forno, a 160 gradi.

Imburrate una teglia da crostata da 28 cm. Stendete la frolla. Potete usare il trucchetto di stendere la frolla sulla pellicola trasparente, e poi girarla sottosopra quando la adagiate sulla teglia da crostata. Fate aderire bene il fondo e i bordi, rimuovete la pellicola (Foto 3) e tagliate i bordi che sporgono. Bucherellate il fondo della frolla con una forchetta (Foto 4).

Stendere la Frolla per la Crostata

Versate il primo strato al cioccolato sulla base di frolla e coprite bene il fondo.

Primo strato al cioccolato sulla crostata

Secondo strato al cioccolato

Tagliate il burro a pezzetti, trasferitelo in una terrina capiente e lasciatelo ammorbidire a temperatura ambiente. Aggiungete lo zucchero, la vanillina o aroma vaniglia e un pizzico di sale e sbattete finché sarà una crema (Foto 5). Potete anche usare margarina per rendere questo passaggio più semplice.

Aggiungete le uova, una alla volta, sbattendo bene prima di aggiungere la successiva.

Aggiungete il latte e il rum e incorporate.

Mescolate assieme farina, fecola, cacao e lievito. Poco per volta aggiungete gli ingredienti secchi alla crema umida mescolando bene (Foto 6).

Secondo strato al cioccolato

Versate il secondo strato al cioccolato sulla crostata e livellate.

Secondo strato al cioccolato sulla crostata

Infornate per 40 minuti. Lieviterà che è una meraviglia!

Crostata al cioccolato tre strati nel forno

 

Una volta raffreddata potete decorarla con zucchero a velo e cacao. A me piaceva il contrasto tra la frolla e la crema/torta al suo interno quindi ho preferito non aggiungere niente.

Buon appetito!

crostata al cioccolato tre strati

3 Responses to Crostata al cioccolato tre strati

  1. Se mio moroso vede questo dolce impazzisce! Lui va matto per il cioccolato e ama le crostate, potrebbe diventare il suo dolce preferito! In questo periodo stiamo cercando di ridurre uova e latticini, però uno strappo alla regola si può anche fare. Grazie per la ricetta e complimenti per il blog. ciao laura
    p.s. noi ci conosciamo: sono la testimone di nozze di laura.

    • Ciao Laura! Grazie per il commento, questa crostata è una delizia, e se non si fanno delle eccezioni per le cose dolci che vita è? ;)

  2. CIAO AL POSTO DELLA NUTEL POSSO USARE LA CREMA DI NOCCIOLA RIGONI?PERCHE’ è PRIVA DI OLIO DI PALMA
    SALUTI

Rispondi